Z-italia.com
http://www.z-italia.org/

Gancio di traino e carrello moto
http://www.z-italia.org/viewtopic.php?f=99&t=140776
Pagina 1 di 1

Autore:  Mik76 [ gio lug 03, 2014 9:09 am ]
Oggetto del messaggio:  Gancio di traino e carrello moto

Ciao ragazzi,
mi è venuta voglia di mettere il gancio di traino alla macchina per poter scarrozzare la mia Zeta in giro senza bruciare le gomme in centinaia di km di pallostrada e/o per andare a fare qualche pistata. Ho cercato in lungo ed in largo sul forum ma non ho trovato un topic apposito e così ho pensato di aprirne uno. Se ce ne fosse già uno fatemelo sapere :)
Le prime domande che mi vengono in mente, e a cui ho cercato di dare risposta sono le seguenti:
1) Quanto costa montare un gancio aftermarket?
2) Che procedure bisogna seguire?
3) Che tipo di carrello prendere?
4) Per il codice della strada, che tipi di carrelli esistono?
5) quanto mi costa comprare e mantenere un carrello?
Detto che parto da completamente ignorante, ogni suggerimento di ogni tipo è ben accetto e mi riservo di aggiornare il topic man mano che raccolgo info.
Inizio dal punto 1 e 2:
- in realtà ho dovuto subito affrontare il primo problema: sulla mia Mini CooperS il gancio non si può montare per via dello scarico centrale :lacrima: :lacrima: . Mi sono informato per una delle macchine dei miei allora, una Panda Cross 4x4.
Visto che a codice, la procedura indica che a prescindere serve un certificato dato da un' istallatore autorizzato di "lavoro eseguito a regola d' arte" e visto che non conosco nessuno che possa fornirmelo, escludo a priori il fai da te. Per il montaggio, i cablaggi e le pratiche di omologazione mi hanno chiesto intorno ai 500 euro.
In ogni caso le norme sono le seguenti:
L’articolo 78 del Codice della Strada sostiene che il montaggio e lo smontaggio del gancio traino prevede un aggiornamento della carta di circolazione, dopo aver superato visita e prova di collaudo gancio traino presso la motorizzazione civile. Ecco cosa bisogna presentare:

Domanda redatta sul modello TT2119 disponibile presso lo sportello informazioni compilato dal proprietario del veicolo;
Dichiarazione di montaggio a regola d’arte e secondo le prescrizioni del costruttore rilasciata dall’installatore;
Documentazione tecnica del dispositivo installato completa di tutti i dati tecnici utili per la verifica che viene rilasciata dal costruttore;
Fotocopia della carta di circolazione;
Versamento euro 25,00 sul bollettino di conto corrente n.9001 tariffa motorizzazione;
Versamento euro 14,62 sul bollettino di conto corrente n.4028 imposta bollo.
(per le cifre ed i moduli, informatevi al momento della richiesta: potrebbe sempre cambiare tutto da un giorno all' altro....siamo in Italia....)

Una volta aggiornata la carta di circolazione ed avvisata la propria assicurazione della presenza del gancio sulla propria vettura (alcune chiedono una maggiorazione de 3-4%) si passa alla....
SCELTA DEL CARRELLO
Esistono diversi tipi di carrello (a livello di omologazione) ma alla fine il "classico" carrello da moto è classificato come rimorchio "leggero" o "T.A.T.S." (Trasporto Attrezzature Turistico Sportive). Esiste anche qualche carrello monoposto omologato come carrello appendice ma, a livello normativo, non dovrebbe permettere il trasporto diverso da "attrezzi e/o bagagli".
Tornando al carrello leggero o TATS: è un veicolo a se stante, ha la sua targa "rimorchio" più la ripetizione della targa del mezzo a cui è attaccata, la massa complessiva è fino a 750kg. Di solito è l' assicurazione della macchina a coprire il carrello MA SOLO FINCHE' QUESTO E' ATTACCATO ALLA MACCHINA. Se lo lasciate in strada deve avere una sua assicurazione "statica". Può essere attaccato a qualunque mezzo "compatibile".
ATTENZIONE: se si guida con la patente B, la massa complessiva a pieno carico di auto più carrello NON deve superare le 3,5t!!!! Quindi se avete un SUV sborone, occhio!!! Inoltre con questo tipo di carrello i limiti di velocità SONO QUELLI DEGLI AUTOTRENI

Veniamo ai costi:
Un carrello nuovo "classico" con le 3 guide (ma attenzione per le questioni delle masse 3 moto da strada non si possono caricare praticamente mai) nuovo costa sui 1.000/1.500 euro. Usati al momento ne ho visti da 5/600 euro. Considerata la semplicità costruttiva direi che la manutenzione non è particolarmente gravosa: chi lo ha mi ha parlato di pneumatici, cuscinetti e (in caso di carrello frenato CONSIGLIATO) dei freni.
L' assicurazione della macchina copre il carrello (con al limite un piccolo sovrapprezzo) finché è attaccato. L' assicurazione "statica" leggendo qua e la ho letto di cifre inferiori alle 100€ annue.
Non ho ben chiaro il discorso revisione: credo che avendo il suo libretto debba seguire i tempi normali delle revisioni auto (ed il costo sarà immagino simile).
Ricordatevi che se prendete un carrello appendice, tale carrello è parte integrante dell' auto su cui viene omologato. Va sempre portato in revisione insieme all' auto.

Per il momento direi che chiudo.
Aspetto consigli e correzioni per rendere il post più utile possibile a tutti!
p.s.: grazie a tutte le persone a cui ho rotto le balle e che mi hanno risposto pazientemente :)

UPDATE:
come mi hanno suggerito la revisione attualmente è ferma ai carrelli immatricolati fino al 1998 (o 1999 difficile trovare notizie certe). Ma non è che gli altri sono esentati a vita. Si tratta solamente di un "buco regolamentare" che fino a quell'anno è stato "tappato" a forza di decreti. Prima o poi si accorgeranno del problema e riprenderanno con i collaudi...

Autore:  Kawa-Nero [ gio lug 03, 2014 9:39 am ]
Oggetto del messaggio:  Re: Gancio di traino e carrello moto

mi sono informato pure io,
per prima cosa devi vedere quanto può trainare l'auto, oltre alle caratteristiche fisiche (tipo lo scarico centrale

io mi sono rivolto a quello che ha installato il gancio a mio suocero
fanno tutto loro, meccanicamente ed amministrativamente, il gancio in se viene a costare circa 650 comprese tutte le tasse/diritti/cazzate varie e revisione

spesso si può scegliere tra 2 modelli, quello che scompare dietro la placca del paraurti e quello che vi rimane sotto (dal quale si sfila il gancio vero e proprio)

per il montaggio non ci vuole un cazzo, ma per le pratiche amministrative per l'aggiornamento della carta di circolazione non meno di un mese...

il carrello è molto meglio prenderlo col pianale piuttosto che coi binari, molto più comodo e versatile, ed in linea di massima questi hanno una portata superiore a 750kg

occhio alla sponda posteriore (quella che fa anche da rampa), sembra una cazzata ma quelli con sponda chiusa fermano un casino d'aria che si ripercuote su consumi e performance (specie se vuoto o con singola moto), mentre se la sponda è a sbarre o grigliato ferma meno aria.

il limite come detto è di 80 all'ora in autostrada e 70 sulle statali

l'assicurazione hai detto bene, quella dell'auto copre anche il carrello con un piccolo aumento
l'assicurazione del carrello non è obbligatoria ma costa talmente poco che non vale la pena rischiare (quello che presta il carrello a me paga 25€ anno se non sbaglio), se ti fermano potrebbero multarti comunque o peggio, ci andrebbe di mezzo il sequestro.
qui la legge è strana (come al solito in Itaglia...) il carrello finchè attaccato al mezzo è coperto ma potrebbero dire che se ha un'avaria lo devi lasciare dov'è, poi praticamente quando arrivate al 99% lo staccate perchè avere un'affare lungo quanto una corriera è una gran rottura di palle.

a questo punto 2 parole per l'auto
io sono andato al raduno dolomitico con la Corsa 1.2 gpl di mio suocero, eravamo con 2 moto+io+zawa+pappo+bagagli...
si, ci siamo riusciti, ma non lo consiglierei a nessuno di fare peggio di un camper in montagna, ed in autostrada in avvicinamento alle salite scalare prima non per accelerare, ma solo per non fermarsi...
un td da 60-75cv credo sia 2 scalini sopra un benzina da 75-80cv
quindi direi che per certi carichi un piccolo diesel con la coppia che ha se la cava senza problemi, sui benzina se scendiamo sotto i 1.6-1.8 la vedo dura, oppure con i nuovi piccoli propulsori turbo, quelli dovrebbero avere la coppia necessaria

Autore:  crackman [ gio lug 03, 2014 9:50 am ]
Oggetto del messaggio:  Re: Gancio di traino e carrello moto

ciao rettifico 2 cosine (è dal 2008 che uso rimorchi TATS)

- se il rimorchio è stato immatricolato dopo il 1998... non ha obbligo di revisione alcuna.
- l'assicurazione statica di un rimorchio dovrebbe essere sulle 50€ (io ho pagato 49 con INA) ma l'ho fatta 1 anno solo perchè staccato stava solo in garage, anche in autodromo sempre lasciato attaccato (anche perchè io ho gancio originale VW con controlli elettronici e l'antifurto mi copre anche il rimorchio)
- l'assicurazione statica non è obbligatoria
- andrebbe pagato il bollo.... ma attenzione non è tassa di proprietà come per i veicoli, ma tassa di circolazione (se non lo usi, non devi pagarlo)

per la Patente una precisazione: con la B vero che devi stare attento alla somma dei due veicoli, ma specifico che in caso di TATS vale la pesa al momento del fermo + tolleranza.... e non i dati del libretto del carrello o del trattore o del veicolo sul carrello....

Autore:  Mik76 [ gio lug 03, 2014 10:18 am ]
Oggetto del messaggio:  Re: Gancio di traino e carrello moto

Grazie per le precisazioni ad entrambi
poi aggiorno tutto :)

Autore:  Mik76 [ mer mar 09, 2016 5:49 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Gancio di traino e carrello moto

UPDATE:
come mi hanno suggerito la revisione attualmente è ferma ai carrelli immatricolati fino al 1998 (o 1999 difficile trovare notizie certe). Ma non è che gli altri sono esentati a vita. Si tratta solamente di un "buco regolamentare" che fino a quell'anno è stato "tappato" a forza di decreti. Prima o poi si accorgeranno del problema e riprenderanno con i collaudi...

Autore:  mike [ mer mar 09, 2016 10:34 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Gancio di traino e carrello moto

quoto la maggior parte dei post,io ho preso un rimorchio chiuso ,che tra l'altro te lo consiglio poiché puoi caricarci secondo me molta più roba (vedi mensole),è molto discreto nel senso che non vede niente nessuno cosa hai dentro,....... personalmente ho speso un botto fare il gancio traino (750 euro quello con lo sgancio rapido) (ma d'altronde siamo nel ricco nord est no? :muro: ), ma quando lo ho ritirato dal meccanico dopo 4 giorni era già aggiornato anche nel libretto della macchina, quoto che dovresti andare a 70 nelle extraurbane e a 80 nelle autostrade , però,... :D un poca di tolleranza del velox :D ,un poca di tolleranza del contachilometri :D , in autostrada mi metto nei 100 o poco più e al momento non ho ricevuta nessuna notifica dalle f.d.o. :faccinachesitoccaleballe: :faccinachesitoccaleballe:
pago 39 euro di assicurazione statica ,che non si sa mai,quella della macchina copre anche il rimorchio ,ATTENZIONE, deve esser espressamente scritto nella polizza della auto.
il mio è stato immatricolato nel 2012 e non devo pagare bollo né revisione,anche qui ci sono tanti punti di vista perché ci sono buchi normativi,ma al momento ,anche qui nessuna notifica :) :faccinachesitoccaleballe: :faccinachesitoccaleballe: :faccinachesitoccaleballe:
C'è da dire che anni fa ,circa nel '99,ne avevo un altro e a quello gli dovevo pagare bollo ,assicurazione e revisione...quindi ti conviene informarti quando è stato immatricolato,secondo me un carrello è la migliore soluzione di noi appassionati o poco più,con un furgone ci sono altre cose da valutare,anche se oggettivamente è più comodo :ok: :wink: :wink:

Autore:  Mik76 [ gio mar 10, 2016 11:29 am ]
Oggetto del messaggio:  Re: Gancio di traino e carrello moto

Grazie per le info. Certo, il carrello chiuso è meglio... ma al momento non ho soldi e quindi mi accontenterò.
Interessante invece il discorso bollo e il discorso assicurazione statica. Posso chiederti con chi l'hai fatta?

Autore:  mike [ gio mar 10, 2016 12:49 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Gancio di traino e carrello moto

Con la sai assicurazioni in agenzia fisica no Internet . . . stranamente :wink:

Autore:  Kawa-Nero [ gio mar 10, 2016 12:55 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Gancio di traino e carrello moto

anche io ho il gancio a scomparsa :ok:
mi permetto di fare un'altra aggiunta, tenete presente che oltre ai limiti molto bassi l'autostrada sarà anche più cara, si paga come 3 assi e non 2

esempio mio per Misano:
Civitanova Marche - Gabicce
120km > 2 assi 8.50€ > 3 assi 11.60€

per andare a Frakkia e tornare mi ci vogliono 86€ di pedaggio

Autore:  Pedez [ gio mar 10, 2016 1:54 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Gancio di traino e carrello moto

Il costo del gancio di traino varia a seconda della vettura.
Io per installarlo nella lancia ypsilon ho speso 900€.

Ti conviene andare da un installatore e chiedere a lui.

Ps considera che poi su strada la velocità max è di 70kmh su strade urbane e extraurbane e 80kmh in autostrada.

Autore:  geppone [ gio mar 10, 2016 2:25 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Gancio di traino e carrello moto

Io ho carrello due assi.
Istallato sul rav gancio traino l'anno scorso, speso 850 €.
l'autostrada mi costa più del doppio visto che ho 4 assi (porca di quella..), io lo uso per mille scopi.. carico la moto, caricare pellet, traslochi, di tutto e di più
Mi trovo da dio.
per i limiti... ho sempre rispettato quelli normali, 8) 8) autostrada 130,tangenziali 110

Due anni fa ho sono andato a recuperare la moto di roby..
etc etc

Autore:  Pedez [ gio mar 10, 2016 11:35 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Gancio di traino e carrello moto

geppone ha scritto:
Io ho carrello due assi.
Istallato sul rav gancio traino l'anno scorso, speso 850 €.
l'autostrada mi costa più del doppio visto che ho 4 assi (porca di quella..), io lo uso per mille scopi.. carico la moto, caricare pellet, traslochi, di tutto e di più
Mi trovo da dio.
per i limiti... ho sempre rispettato quelli normali, 8) 8) autostrada 130,tangenziali 110

Due anni fa ho sono andato a recuperare la moto di roby..
etc etc

Stai attento hai limiti che il tutor riconosce la sagoma e ti arrivano multe salatissime e forse anche il ritiro della patente!!! Occhio.... Poi informati bene!!!
Io comunque ho un carrello monoposto per ina moto preso a 300€.
Il bollo del carrello nn lo pago..sono esente... E l'assicurazione va con la macchina e pago 2o/30€ in più!!!
Ps l'assicurazione che pago è statica e non é obbligatoria!!!

Autore:  Kawa-Nero [ gio mar 10, 2016 11:54 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Gancio di traino e carrello moto

Io col carrello finora 100 e non oltre e nessuna multa, occhio che basta sbagliare una volta per prendere una bastonata della Madonna

Inviato dal mio neurone buono...

Autore:  geppone [ ven mar 11, 2016 2:33 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Gancio di traino e carrello moto

non dico che si può andare sopra i limiti normali.
Ho detto che fino ad ora mi è andata bene
per il tutor, non saprei se riconosce le sagome oppure no, come anche gli autovelox.
Qui ci sarebbe la necessità che qualcuno delle fdo ci desse una dritta

Autore:  geppone [ ven mar 11, 2016 2:38 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Gancio di traino e carrello moto

Immagine
Immagine

Io la carico così

Inviato dal mio SM-G850F utilizzando Tapatalk

Autore:  kiaikido [ ven mar 11, 2016 2:50 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Gancio di traino e carrello moto

arrivato anche per me il momento del gancio, dopo aver ritirato la Octavia della nuova ditta, anche xè altrimenti a Varano ci vado a spinta.. :roll:

prima domanda: quello cosiddetto "fisso" è semplicemente un gancio che necessita di chiavi inglesi per essere smontato, giusto ? o è proprio saldato al suo telaio ? perchè mi pare che (in teoria) non si pssa tenere il gancio sporgente senza carrello attaccato - anche se ad es. i francesi lo hanno almeno metà delle auto in giro..-

dove lo avete comprato ? costo ?
connessione 7 poli, giusto ?

grazie :)

Autore:  Pedez [ ven mar 11, 2016 3:34 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Gancio di traino e carrello moto

Immagine


I modelli più usati sono
il modello VM il mod. C e il mod. F.

F = FISSO
C = ESTRAIBILE MANUALMENTE
VM = A SCOMPARSA

mod. F in teoria non ci puoi circolare senza carrello, però molti lo lasciano tutto l'anno. Secondo quanto usi la machina e dove la usi!!(es. in città o autostrada ti inculano, per il paesello se non hai forze dell'ordine cacacazzi non ti dice niente nessuno), prezzo il più economico.

mod. C semplice da mettere e togliere, una volta tolto si vede il tappo. abbastanza più costoso del mod.F

mod. VM simile al mod.C una volta rimosso il gancio esteticamente non si vede niente, più costoso del mod.C

Per tutti i modelli il prezzo veria a seconda delle auto dove lo dovete installare e il mod. VM non esiste per tutte le auto.


Consiglio per tutti!!! Andate da un installatore di ganci e fatevi fare un preventivo per la vostra auto.

PS. Procedure:(solitamente fanno tutto gli installatori) Acquisto gancio specifico per la vostra vettura, installazione gancio e connettore elettrico, omologazione alla motorizzazione civile.

Autore:  geppone [ dom mar 13, 2016 7:25 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Gancio di traino e carrello moto

Concordo con pedez

Inviato dal mio SM-G850F utilizzando Tapatalk

Autore:  Mik76 [ mar mar 22, 2016 12:03 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Gancio di traino e carrello moto

Io ho portato da un istallatore. Per l' A4 mi ha chiesto 800 euro (a scomparsa). La octavia presumo che abbia lo stesso tipo di gancio (e di centralina. Eggià, le auto "nuove" necessitano di centralina dedicata per i vari check).
Dopo Pasqua vado a farlo montare e vedo!

Autore:  Kawa-Nero [ mar mar 22, 2016 12:06 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Gancio di traino e carrello moto

Mik76 ha scritto:
Io ho portato da un istallatore. Per l' A4 mi ha chiesto 800 euro (a scomparsa). La octavia presumo che abbia lo stesso tipo di gancio (e di centralina. Eggià, le auto "nuove" necessitano di centralina dedicata per i vari check).
Dopo Pasqua vado a farlo montare e vedo!


guarda, ho speso circa 700 per quello a scomparsa totale per la Corsa di Zawa, quindi non è che cambi poi molto... ed un buon 40% della spesa totale sono bollettini & Co.
comunque il risparmio con la versione diciamo normale (dove si vede la sede del gancio e lo spinotto) è consistente, nel mio caso si trattava di circa 130€, ma ho preferito il modello a scomparsa

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
http://www.phpbb.com/